I Locali Storici di Milano - Savini

Aggiornato il: 16 ott 2018




SAVINI


Nato nel 1867, in pieno periodo Belle Epoque, situato in Galleria Vittorio Emanuele II, il Savini ha avuto e ancora ha per la città lo stesso valore del Duomo e della Scala. Dalla nascita, divenne subito il locale più elegante di Milano, salotto di personaggi importanti, letterati e giornalisti, come G. Verdi, Maria Callas, e F.T. Marinetti che proprio al Savini firmò il Manifesto del Movimento Futurista, pubblicato poi nel 1909 su Le Figaro. Oggi il Savini, suddiviso tra Caffè Bistrot e Ristorante gourmet (1°Piano), mantiene il suo legame con la storia, quella di Milano, della Galleria Vittorio Emanuele II, e del Teatro La Scala rendendogli omaggio con il menu Tradizione e la Cocktail List, con uno stile ed eleganza che accolgono i milanese e i visitatori stranieri.


Established in 1867 during the period of the Belle Epoque, within the Galleria Vittorio Emanuele II, Savini has had and still maintains its significance in the city as the Duomo and La Scala Theatre.From the beginning, Savini was immediately recognised the most elegant venue in Milan, hosting numerous prominent figures, writers and journalists like G. Verdi, Maria Callas and F.T. Marinetti who left within the premises the Manifesto of the Futurist Movement, published on Le Figaro in 1909.

Today Savini, divided in Caffè Bistrot and Gourmet Restaurant (1st Floor), holds his bond Milan’s history, the Galleria Vittorio Emanuele II and of the Teatro Alla Scala honouring it with the Menù Tradizione and the Cocktail List, with a style and elegance that welcome Milanese people and foreign tourists.


Grazie ai Locali Storici d'Italia per darci questa opportunità di condivisione

https://www.localistorici.it/

#localistorici #milanodabere #milano #bartending #nonsolococktails