I Locali Storici di Milano - Pasticceria Cucchi



Nel 1936 lanciò a Milano il “Caffè concerto” (aperto fino alle 2 di notte!) dove si esibivano artisti internazionali, divenendo uno dei locali più alla moda. La frequentava il poeta Ungaretti; l’acquarellista Falzoni abitava all’ultimo piano e la considerava il suo studio; il filosofo e scrittore di vita Franco Bolelli lavora qui ogni giorno a tavolino. Guidata dall’omonima famiglia da tre generazioni, i suoi dolci, krapfen, croissant e panettoni hanno conquistato generazioni di artisti e docenti delle Università milanesi. Ricostruita dopo i bombardamenti del 1943, ha ampliato e inaugurato un nuovo angolo bar nel 2013


In 1936, the birthplace in Milan of the ‘Caffè concerto’ (open until 2 am!) where performances by international artists made it one of the most fashionable haunts. Regulars included the poet Ungaretti and the watercolourist Falzoni who lived on the top floor and considered it as his studio. The philosopher and writer Franco Bolelli works every day at a table here. Run by the Cucchi family for three generations, its cakes, doughnuts, croissants and panettone have won over generations of artists and teachers from the universities of Milan. Rebuilt after the bombing raids in 1943, it was enlarged, with a new bar area, in 2013.